lunedì 7 maggio 2012

A-social network

Ci abbiamo pensato a lungo, ne abbiamo discusso tra le mura domestiche e pure fuori, ma alla fine l'abbiamo fatto: siamo su Facebook.

Nell'epoca dei socialnetwork, noi Lupini non potevamo permetterci di rimanerne fuori. Abbiamo dunque posato per un momento la zappa e il badile, e ci siamo iscritti in questo meraviglioso mondo fatto di cazzi altrui.

Sì, dai. Diciamo la verità: Facebook, Twitter e compagnia bella servono sostanzialmente a farsi i cazzi degli altri in maniera discreta ed elegante. Perché spendere in telefonate alle amiche, nella speranza che ti diano informazioni su cosa fa quella e chi ha sposato quell'altra, quando con un click puoi connetterti col mondo e guardare le foto degli album altrui e trarre le debite conclusioni?
Io poi ho scoperto che in Facebook c'è tutta l'Armata delle Tenebre, ovvero l'esercito dei miei ex fidanzati al completo. Che tra le altre cose sono tutti amici tra loro, cosa che mi inquieta moltissimo. Li immagino a mandarsi messaggi privati in cui parlano male di me, di quanto non capissi le loro esigenze di maschio, fino poi a scivolare sugli apprezzamenti estetici sulla mia cellulite e sull'alitosi mattutina che talvolta mi affliggeva in gioventù. D'altro canto, io mi vendico mentalmente nella mia piccola solitudine meschina notando i loro difetti fisici: il gozzo, la calvizie, il prolasso dei muscoli facciali, l'addome rilassato, il culo basso, le bagioge. 

A me alle superiori piaceva uno che era bello e dannato, e naturalmente non mi cacava di striscio. E non mi caca di striscio neanche adesso visto che ha lasciato in sospeso la mia richiesta di amicizia (L., se mi leggi, MALAFFACCULO!). La mia mamma, invece, si era convinta che dovessi frequentare un altro ragazzo, uno che piaceva tanto a lei. Uno con la faccia raccomandabile, alla Fabrizio Frizzi. "Tanto carino, tanto educato, si vede che è di buona famiglia, guarda che gusto nel vestire!" 
Nonna Ansia, yuu-huu?! Guarda un po' il ragazzino che ti piaceva tanto come è carino, nelle sue foto a torso nudo? Toh, hai visto cara mamma che il tuo beniamino, alla veneranda età di 38 anni, non si è sposato  e fa il vetrinista? Hai visto, cara mamma, che intensa vita sociale? E quanti amichetti che ha! Millequattrocentododici, tutti maschi. Chissà come mai nelle foto dei profili sono anche loro a torso nudo? Lo vuoi vedere, mamma, il suo album delle vacanze a Formentera? O preferisci quelle a Mykonos?

Se sei una che ama i glitter e le k, su Facebook puoi trovare sfogo ai tuoi istinti. Puoi crearti una pagina piena di  glitter lucenti e sfarfallanti, riempirla di foto di gatti e di bambini e scrivere cose tipo sono trp triste ke è morto Gim Morrison ke nn sapevo nemmeno ke stava male, e bearti dei millemila "mi piace", oppure collegandoti dal cellulare, dal palmare, dal cosochenonmiricordomaicomesichiama - ah sì - l'iPad, informare il mondo in tempo reale sulle cose tue personali, tipo ho mangiato gli asparagi e adesso mi puzza la pipì. Sì, perché ci sono persone che fanno anche questo.
Oppure quelli che fotografano tutto quello che mangiano.
O che scrivono sul proprio status quello che stanno cucinando.
A queste persone vorrei dire solo questo: sappiate che qui c'è gente a dieta. Innanzitutto. E poi che se   scrivete un post drammatico su come siete diventati ciccioni e di come la vita sia tragica quando si è costretti ad un rigido regime alimentare, non mettete le foto di Natale, quelle in cui vi strafogate di torrone e  di struffoli, che perdete di credibilità.

E poi ci sono quelli che gli piace.
Tu scrivi ho mal di testa e loro gli piace.
Ti è morto il gatto e loro gli piace.
Hai il ciclo assai doloroso e copioso, e loro gli piace.


A questa gente gli piace tutto. A volte non fai in tempo a scrivere qualcosa, che a loro già gli piace.
Potrebbero commentare il tuo status dicendo sono dispiaciuto per l'improvvisa dipartita del tuo amato gatto, oppure partecipo con con vivo rammarico ai tuoi dolori mestruali, e invece loro gli piace.
Poi li incontri per strada, quelli che gli piace, e non ti cacano.
Li fermi per salutarli, oh-ho, ti ricordi di me? Sono io, la tua amica di facebook, quella dei dolori mestruali! e loro ti guardano come se fossi l'alieno di Roswell.
E' sconvolgente, questa cosa. Non me ne capaciterò mai di come sia possibile.
Eppure.

Eppure nell'era moderna, nel web duepuntozero, certe cose bisogna proprio farsele andar giù.
Adesso però bisogna che stacchi. Metterò giù il cellulare, perché ho un'intera filata di pomodori da zappare.

Chissà se questo gli piace.

17 commenti:

Stresserentola ha detto...

mi piace :P

Murasaki ha detto...

MI PIACE!!

ma soprattutto ora mi sento un po' una "guardona" §*_*§

My ha detto...

bella :-D

Mammamsterdam ha detto...

lupi, a me la cosa che piace più di tutte è che sei riemersa dalla nebbie, non mi riscomparire per piacere.

Giorgia_petiterobenoir ha detto...

eh... anche a me, mi mancavano i graffi dele tue parole!
io ho aperto la mia pagina FB da un anno ma mi tampinano con avvisi di compleanni e richieste di amicizia conoscenze di 20anni fa, gente che mi stava sulle scatole allora quanto ora e soprattutto trovo i commenti di chiunque assolutamente inutili e succhia-tempo (ma non hanno altro da fare?). che non ho. dunque a breve io e FB ci separeremo per sempre.
magari a te va meglio... ciao!

Lupina ha detto...

Ma nooo, come potrei rinunciare ai pettegolezzi facebookici? Giammai cancellarsi! Giammai!

Blumme Blùm ha detto...

Lupina cara, concordo con quel che dici, infatti neanche io sono tra quelli che raccontano i fatti propri su Feisbuc. Ma coincidenza vuole che proprio in questo periodo io abbia (parzialmente) ceduto e creato la pagina fan del mio blog, dove parlo essenzialmente di musica indie. Lì sì che puoi riempirmi di mi piace. Ti aspetto su http://www.facebook.com/pages/Killed-my-family-ad-hit-the-road/346527825403507

Blumme Blùm ha detto...

malimortacci lupì, c'hai settordicimila amici su FB!

Smemory ha detto...

OK ALLORA NON SOLO L'UNICA CHE LA PENSA A QUESTO MODO IN QUESTO SOCIAL WORLD!EVVIVA!!!!!
...E VUOI METTERE TUTTE QUELLE RICHIESTE DI GIOCARE CHE TI ARRIVANO OGNI 5 MINUTI?MA ANDATE A COMPRARVI UN MONOPOLI E SMETTETE DI ROMPERE I CO..G..NI !

BEGONIA ha detto...

post super gustoso, grazie! :-))))

Smemory ha detto...

QUESTO E' UN PENSIERINO PER VOI
http://mammamiacosafaccio.blogspot.it/2012/05/accipicchiolina-dei-premi-per-megrazie.html

Cangala ha detto...

Ma dove sei in feisbuk?

maria ha detto...

Sei un talento, Lupi....un vero talento ! E io lo so che hai diradato la tua presenza sul blog (ho fatto la statistica: dal 2008 un decremento annuo del 30% ) perché sei diventata la scrittrice di testi di qualche comico in auge....non è che scrivi i testi della Litizzetto per caso ?!?? Ti prego, dimmi che è vero e che ci ho visto giusto...

Mary

Anonimo ha detto...

Lupina dove sei?? Non puoi tornare e poi andartene via ancora...spero sia tutto a posto!
Mi mancano le tue storie e i vecchi post sono solo palliativi...torna!

sarina86

Hispanosotros ha detto...

aspetto la ripresa autunnale, con trepidazione!!!!
un caro saluto!

chiara da Bologna

Cangala ha detto...

Torna ogni tanto per piacere.

Sara Fedeli ha detto...

Carissima, temo che qualche virus sia entrato nel tuo blog...ormai è più di un anno che non scrivi e io so praticamente a memoria tutti i tuoi post! Quando sono triste leggo le tue avventure in camper e non riesco a non ridere fino alle lacrime! Spero che tutta la tua famiglia stia bene e che semplicemente tu abbia abbandonato il blog per dedicarti ad altri interessi. Auguri per tutto! E..no, non smetterò di visitare ogni tanto questo blog nella speranza che tu ricompaia!

sarina86