domenica 9 dicembre 2007

Abbrutimento

Oggi pioveva, e quando piove il Lupinaio si trasforma in un pantano impraticabile.
Lupina e il Nano sono stati tutto il santo giorno in casa. E quando Lupina sta troppo tempo in casa, si abbrutisce e fa delle cose sconsiderate.
Per far risaltare il processo di abbrutimento si è messa la tuta più sformata che esista al mondo, seconda solo al pigiama verde, moscia e sgonfia come la pellancica dismessa di un elefante.
Alle 10.00 si è lavata i denti con il sapone liquido per le mani, ma si è accorta della svista ed ha rimediato senza rimettere la colazione seduta stante.
Poi il Nano, di soppiatto, ha infilato un paio di sneakers n°22 verdi e gialle nel cestello inferiore della lavastoviglie, e Lupina ha rischiato di lavarle.
Infine, colta da nullafacenza inquieterrima ha fatto il presepe in una vecchia valigia da emigrante. Mi impegno formalmente a pubblicarne ampio reportage.
Per coronare questa giornatina e contribuire alla percentuale di abbrutimento, ha proposto con un sorprendente colpo di testa la serata cinelupini, a base di filmacci.
Il filmaccio ripescato oggi narra le vicende di Eva Grimaldi da giovane, alle prese con un essere mostruoso scappato ad un laboratorio di ingegneria genetica in cui si mixano disinvoltamente DNA piuttosto variegati. Nel caso del filmaccio, quello di un topo con quello di una scimmia.
Immaginare un incrocio tra due esseri simili necessita di un certo sforzo di fantasia. La logica vorrebbe che ne risultasse una minuscola scimmia con codina e denti, oppure un enorme topone che si arrampica.
E invece no. La creatura era un nano. E tte pareva.
Un nanerottolo con dei dentacci acuminati e delle unghie tremende, in grado di attaccare la leptospirosi con un solo graffio. E cosa dovrebbe mangiare il topo-scimmia? Banane e formaggio, logicamente.
E invece no. Il topo-scimmia mangia la carne umana. Eh, sì. E dà la caccia a Eva Grimaldi per tutta la durata del film, e alla fine la mangia, seddiovòle.
Questo povero nanonzolo travestito da topo-scimmia mi ha fatto una simpatia incredibile, ed ho tifato per lui tutto il tempo.
Insomma, un meraviglioso filmuccio per coronare una giornata piena di soddisfazioni.
Il commento del Gig: " Certo che se questo topo-scimmia non fosse scappato dal laboratorio, il film sarebbe finito subito ed io ora sarei a letto a dormire."
Ecco.

4 commenti:

Anonimo ha detto...

Io ieri ho rischiato di lavarmi i denti con il depilzero..il tubetto è tragicamente simile a quello del dentifricio.
Jes

My ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
My ha detto...

io ieri mi son lavata faccia e denti e pettinata alle 17

www.sobritish.splinder.com ha detto...

caspita...un capolavoro...mi sa che lo chiedo nella lettere a babbo natale!