lunedì 10 dicembre 2007

Cronaca di una morte annunciata - computer a gallina

Dopo il filmaccio di ieri sera, verso le 23.30 ho migrato con tutte le mie carabattoline verso il letto. Sono stata svegliata da un enunciato minimo del Gig intorno alla mezzanotte e mezzo: "Lupi, il computer è morto dieci minuti fa.", ed io son precipitata nello sgomento, seppur dormendo.
Ho sognato toposcimmie che smantellavano pezzo per pezzo il computer dall'interno, il quale schiattava emettendo un fumo dal vago retrogusto di friggitoria cinese, e così tutta la mia psicoterapia online andava a farsi benedire.

Stamattina, sono accorsa a verificare l'entità dei danni. In effetti, non sembra stare bene. CI ha messo mezz'ora ad accendersi, e comunque non ha più lo smalto brillante di una volta, ma zoppica e perde il segno delle pagine.
Occorre un urgente intervento del Computeraio.
Oggi mi sa che mi conviene salvare tutto il mio repertorio fotografico, e provvedere al ripristino.
Ci aspettano tempi bui. Anzi, abbuiati.

5 commenti:

My ha detto...

a ecco perchè non ci seiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiii

www.sobritish.splinder.com ha detto...

tachi....nun ci lascia'....!!!

Anonimo ha detto...

Siti porno?
Unodicinque

Gatto Silver ha detto...

Ma il backup non lo fai solo una volta l'anno, VERO?

Anonimo ha detto...

forse è un virus.
il nostro è deceduto.
billo