venerdì 12 dicembre 2008

Il pericolo della contaminazione

Due giorni fa, come per magia, è comparso sullo zerbino di casa un regalino felino: un enorme topone morto mezzo sbudellato. Il dono è stato accolto con grida belluine, ma come si può facilmente immaginare, non di felicità. La gatta vincitrice del trofeo se l'è tirata fino all'inverosimile ed ha improvvisato una specie di parata a coda dritta, si è scofanata una doppia razione di crocchi e poi è svenuta su un tappetino.

Il topone cincischiato è stato riposto dalla Santa Tamara in un sacchetto di plastica e lasciato sul balcone sotto la pioggia. Io nel frattempo, impegnata nel delirio nanesco prenatalizio, mi sono completamente dimenticata del topone.

Il Gig, una volta tornato dal lavoro, in un ritorno di fiamma di Omino Precisino, ha pensato bene di svuotare i posacenere da balcone dentro a qualcosa, e cosa meglio di un bel sacchetto del Lidl solo e abbandonato in mezzo alla pioggia su un terrazzo d'inverno?
"Ma cosa...AAAAAAHHHHRRRRGGHHHH! Ma è un topo morto!!!"
"Un topo morto e mezzo sbudellato, per la precisione"
"Ma che ci fa dentro al sacchetto?"
"Non lo vedi? Fa il cadavere."
"Sei pazza? Ma perchè non lo hai buttato?Adesso ci contaminerà con la laptosps.. la pstoptpspirosi... la lepsptpst... la malattia dei topi, insomma"
"Hai ragione, ora lo metto in un sacco più grande e lo porto al bidone"
"Nooo, al bidone?? In macchina??? Ma cosa ti dice il cervello? Contaminerai anche la macchina! Pazza, vuoi farci morire tutti???"
"Allora mi cambio le scarpe, prendo l'ombrello e mi avventuro in una strada di campagna di notte nel buio più completo per arrivare al bidone dell'immondizia, in pigiama, col rischio di essere investita da un pirata delle strade di campagna."
"Ma è lontanissimo. Finiresti con l'essere contaminata durante il tragitto! Quel cadavere portatore di peste e morbi mortali va assolutamente rimosso dal nostro terrazzo."

E pensa che ti ripensa, si cerca una soluzione.

Alle 22.30, una Lupina in ciabatte scende silenziosamente le scale del Lupinaio con una busta del Lidl in mano, e nella busta non ci sono ne' biscottini allo zenzero ne' una delle offerte strepitose tipo set di chiavi a bussola - 94 pezzi - a € 49,90, ma un enorme topone morto mezzo sbudellato ed intriso di pioggia, lo scarica in silenzio sullo zerbino della casa paterna.
Ed altrettanto in silenzio se la fila.

Peccato che domattina non ci sarò, quando la padrona di casa si troverà il cadeau sullo zerbino. Ma sentirò le grida.

6 commenti:

valeria ha detto...

Aaaaaaaaaaaahhhhahhahaahahaaaaaa!!!!!!
Grido io al posto della poveretta!!!!! Che scherzo tremendo, ma perché Lupina?!?!!?! :-)

Lupina ha detto...

Bastava che il comune mi mettesse un bidone della spazzatura più vicino di un chilometro e 700 metri.

Comunque il topone ha avuto un gran successo! E' stato accolto con grida entusiastiche (beh, forse entusiastiche no, ma grida di sicuro) ed è piaciuto di sicuro a tutti!

thecatisonthetable ha detto...

Lupina genietto del male!

Ahahahahhahah!!!

MadreSnaturata ha detto...

Ma sei DIABOLICA!!!

SimoSerpe ha detto...

Nessuna epidemia in questi giorni?? Il topazzo non ha lasciato strascichi??

Sono dovuta tornare a controllare...non si sa mai :)

misultin ha detto...

Perfida creatura Lupina....