venerdì 27 giugno 2008

Asilo.

I bambini dell'asilo sono strani.
Il Nano è un bambino dell'asilo, e come tale è strano.

Ieri mattina, mentre i bambini giocavano felici con la giostrina degli animali, il Nano veniva colto da sonno e pigra indolenza, e faceva una cosa cosa che nella vita comune mai avrei pensato potesse fare: si è spontaneamente seduto su un passeggino e si è addormentato.
Stamattina, a sorpresa, quando sono andata a riprenderlo, non voleva venire con me ma tendeva le braccine all'educatrice, piangendo. Ho provato a prenderlo in braccio ma lui ha cominciato a scalciare, si è divincolato e strillando come una scimmia si è abbarbicato a questa tizia.
Nano, l'educatrice non è nessuno per te. Non siete parenti, non ti ha mai visto prima di due settimane fa e per lei non significhi nulla, se non un incremento nel suo reddito. Non te l'ha neanche promessa per quando sarai grande, per cui toglitela dalla testa.

Considerando che al posto del Nano vado a riprendere un essere scarmigliato e collerico, che si sdraia per terra e deve essere trascinato via con la forza, direi che l'inserimento può dirsi serenamente concluso.

Ah, e alla faccia di mia madre che sostiene che la tetta assoggetti i Nani e li faccia restare dipendenti dalla mamma a vita, ci tengo particolarmente a far sapere al mio uditorio che stanotte il Nano si è svegliato ed è andato a prendersi il bicchierino con l'acqua in cucina, se l'è portato a letto, ha bevuto e si è rimesso a dormire pacificamente. Tiè, Nonna Ansia che appesti le nostre vite con le tue previsioni nefaste e che tanti lutti adducesti agli Achei. E ri-tiè.

4 commenti:

Anonimo ha detto...

Beh, se continuavi così la puppa se la portava in dote sull'altare ;)
Leela

misultin ha detto...

Io analizzerei le sostanze che, sotto mentite spoglie di cibo e bevande, somministrano all'asilo..... E non è niente vero che la tetta a oltranza li rende dipendenti: ho continuato fino a quasi tre anni, e non è accaduto nulla....certo,la notturna, costante invasione del lettone non conta, vero???

PIKU ha detto...

ebbravo il nano che si va a prendere l'acqua di notte da solo...c'è gente che a 31 anni ancora non lo fa...per quanto riguarda l'inserimento, beh, meglio avvinghiato all'educatrice che attaccato al cancello in lacrime che grida "non farmi questo non voglio andarci oggi all'asilo"
:) PIKU

spora ha detto...

favolosa!