domenica 24 agosto 2008

E comunque...

Io non sono una brava mamma. Abbandono il Nano coi nonni quando ho voglia di starmene un po' per conto mio, lo lavo solo quando è strettamente necessario, non gli metto neanche abiti stirati perchè ultimamente ho delle grosse pecche dal punto di vista manageriale, lo nutro quando ha fame e non quando si dovrebbe mangiare, lo metto a letto quando ha sonno e non quando si dovrebbe dormire, e in definitiva rispetto poco gli orari. Sono un disastro.
A casa nostra, poi, siamo un po' bestie. Si urla spesso, abbiamo poche regole che quasi nessuno rispetta, ognuno fa il cazzo che vuole (meno che i gatti, loro sì che ci sanno fare), non siamo un cavolo indipendenti ed abbiamo continuamente bisogno l'uno dell'altro anche per la minima sciocchezza.
Insomma, agli occhi di qualcuno questa famiglia potrà sembrare squinternata, ed in definitiva lo è. E poi, abbiamo rinunciato a fare progetti. Gli esempi passati parlano chiaro: se vogliamo perseguire un obiettivo preciso, va sempre a finire che viene fuori tutt'altro. Quando ho provato a fare la marmellata di more è venuta fuori una gelatina, quando ho progettato un maglione per il Gig mi son stufata presto ed è venuto fuori un gilet, quando ho deciso di fare la cucina in una certa maniera -cioè niente piastrelle, ma solo marmo e muretti nudi-, mi sono ritrovata con piastrelle dappertutto e nemmeno un centimetro di marmo, perchè il solaio non reggeva.
Però devo dire che la gelatina di more era comunque commestibile, il gilet del Gig una vera figata e la cucina non è venuta fuori così male.
Insomma, si continua ad andare per tentativi.

Però siamo una famiglia di gente allegra nonostante ciò.
Forse non siamo normali.

8 commenti:

bianca ha detto...

Anche tu segui il metodo educativo della totale anarchia?
Per lo spannolinamento forza e coraggio...passerà. :)

moscondoro ha detto...

No, non siete normali....

Poesia ha detto...

Ah, ma perchè, i vestitini si devono stirare? ooops :))

Missi ha detto...

Lupina, te mi fai schiantare!!! :o)))
parlo di spannolinamento (ma magari di notte mettiglielo, và...), uomini spazzatura e per il resto torno domani.
ciauz! =^.^=

Anonimo ha detto...

E che vi frega? Basta che state bene così.
Quanto a Chicca... l'ho allevata della totale ARCHIA e non me ne pento ;)
Leela

Mammamsterdam ha detto...

A me i tuoi criteri educativi mi sembrano da manuale. Facciamo così anche noi e abbiamo figli felici, autogestiti e che non si ammalano mai. Cavolo, se insisto mi concedono persino un paio di spazietti miei.

Davvero Lupi, siete persone carine e spontanee. Non fare la finta modesta e non farti mettere a credere dal bigottismo imperante che è il contrario.

Sei la migliore delle madri e non farmiti mettere adesso a fare esempi di buonmadrismo al contrario dei tuoi precetti che ti dimostrino che frustrate isteriche siano le "buone mamme", che non ho tempo ed è tardi.

C'è chi stira le mutande ai figli, che chi vive e gli insegna a vivere.

thecatisonthetable ha detto...

Io dico che siete allegri proprio per quello...

Anonimo ha detto...

ti seguo dal giusto tempo per dirti che sei davvero non una brava ma una bravissima mamma.lascia perdere quelle presuntuose che urlano ai quattro venti i loro discutibili progetti educativi.in più sei simpaticissima.