venerdì 19 settembre 2008

La scomparsa.

Questo è il tavolo da lavoro del Sospettato. La scena del crimine non è stata contaminata. La scomparsa è avvenuta tra le 7.15 e le 8.26, ora di uscita da casa per raggiungere l'asilo. Dalle evidenti tracce ematiche sulla scena, si ipotizza omicidio con occultamento di cadavere. Come potete vedere dalla foto, al momento della scomparsa sul suddetto tavolo si trovavano i seguenti reperti : 1. Un trattore verde di plastica, mancante di cerchione anteriore sinistro; 2. Un camioncino dei pompieri di colore rosso, che emette un suono se premuto fortemente da mano nana; 3. Un biberon marca Chicco, contenente del liquido che a prima vista può sembrare acqua, e che all'analisi del RIS di Parma si è rivelato essere effettivamente acqua; 4. Alcune formine di plastica raffiguranti gli animali della fattoria, nello specifico : a) 1 anatra; b) 1 pecora; c) 1 mucca; d) 1 coniglio ed 1 maiale in evidente atteggiamento equivoco; 5. un pennarello tipo Carioca Jumbo di color verde erba, usato dal Sospettato per tracciare righe su un foglio bianco, che al momento si trova al vaglio degli Inquirenti. Si ipotizza che si tratti di linguaggio cifrato, destinato ad un ipotetico complice.
Il Sospettato è stato sottoposto ad interrogatorio, che ha prodotto il seguente verbale:

Lupina: "Nano, hai messo a posto i vasetti del Didò?"
Nano: "No, Dido no."
Lupina: "Hai visto che manca un colore?"
Nano: "No, manca no."
Lupina: "Che colore manca, Nano? Su, da bravo, dillo alla mamma"
Nano: "Iallo c'è. Blu c'è. No, loscio no."
Lupina: " Ti ricordi dove l'hai messo?"
Nano: "No, coddi no."
Lupina: "Dove sei stato, prima? Cerchiamo di ricostruire le tue ultime mosse."
Nano: "No, moshe no."
Lupina: "Sei stato in camera tua?"
Nano: "No, mia no."
Lupina: "Sei stato in giro per casa?"
Nano: "No, casa no."
Lupina: "NON L'AVRAI MICA MANGIATO?"
Nano: "Noooo, pappagellà no."

Il Sospettato si è mostrato reticente all'interrogatorio ed è stato tradotto in carcere dove ha giocato tutta la mattina nella piscina delle palline.

Al momento non si hanno notizie del Didò Rosso. La scena della scomparsa e quelle circostanti è stata passata al setaccio dai nostri Agenti, senza alcun risultato.
Si attendono i risultati della prova del DNA. Su cosa non si sa, ma siccome a C.S.I. lo dicono sempre quando maneggiano quei cottonfiocconi, mi sembrava carino dirlo, ecco.

Nano, dove hai messo il Didò Rosso? Perry Mason indaga.

5 commenti:

aidi ha detto...

lupina santa subito!!!!

bianca ha detto...

La piccoletta l'ha mangiato il didò: è ancora viva! ;)

Lenina ha detto...

bhe dai, se è dido poco male se lo ha mangiato.
Dovrebbe essere fatto con colori alimentari e tutti componenti commestibili il dido in teoria.

alice ha detto...

Se color magenta è la cacca del nano,
Del Didò abbiam svelato l'arcano.
Alice Investigatrice (e rimatrice)

LaCla ha detto...

porca paletta, ma grissom l'hai chiamato?? o almeno Nick Stokes che è pure più figaccio (ma si potrà dire figaccio in un commento? Bah...) cmq anche se il nano se l'è magnato poco male, una volta il mio ha addentato un pezzettone di Autan Stick!! Pensa ha 8 anni ed è 1,40m... forse dovrei brevettarlo come ormone della crescita.
Saluti Lupina, ti leggo sempre e non commento mai.