martedì 14 ottobre 2008

La crisi mistica

Va bene la crisi dei due anni, ma qua stiamo dando fuori di testa.

I duenni normali fanno le bizze, battono i piedi, inarcano i corpicini stringendo i pugni e urlano NONONONONONO. I duenni normali, a due anni, si oppongono.
Non che si oppongano a qualcosa in particolare, si oppongono in generale, ed è una cosa normale per tutte le mamme bene informate, che hanno comprato la caterva di libri che si comprano in gravidanza. "Sono i terrible two, " ti rispondono rassegnate, mentre si allontanano trascinando per un braccio il figlio di Satana nel bel mezzo della sua performance.

Qua a casa Lupini naturalmente non ci facciamo mancare nulla, e quindi neanche i famigerati terrible two. Però a noi ci vengono strambi pure quelli.

Il Nano ha 2 anni compiuti. Non è più un lattante farinoso di borotalco, ma un omino fatto e finito. Il Nano, come tutti i duenni che si rispettino, ha dei momenti di incazzatura epica.
Però dentro di se' vive anche una seconda creatura, che mi spaventa moltissimo: il Mistico Ispirato.

Il Mistico Ispirato ha un sensore in qualche parte del corpo, atta a segnalare la presenza di luoghi di culto. Tu sei lì tranquillo che spingi il passeggino e pensi ai cazzi tuoi, quando il Mistico Ispirato si attiva e comincia a delirare.
"Mamma, ttaà (che in lingua nana, è una forma contratta per la parola campanile. Lo so, non c'entra praticamente una sega, ma vi assicuro che è così)".
"Ma noo, amore, cosa dici? Quello non è un campanile, è un capannone della zona commerciale. " "No, mamma, quello ttà." "Amore, è un magazzino di sementi. Non è una chiesa." "Mamma, noo, quello ttaà." "Amore, hai le allucinazioni. E' un capannone."

E mentre son lì che lo dico, giro l'angolo e mi imbatto in una chiesa.
Torno indietro, rifaccio il percorso, e la chiesa non si scorge se non dopo aver girato. Riprovo, torno indietro, mi abbasso ad altezza nana, e nulla. Ma come cacchio fa?
Questa cosa si ripete di continuo.

Camminare per un centro storico qualunque di un qualsiasi paesino d'Italia ed imbattersi in un crocifisso attaccato da qualche parte è praticamente normale.
"Bello, mamma! Quetto è Ggeù. Ciao, Ggeù, un basho, smack!".
"Amore di mamma, non siamo religiosi. Come fai a sapere che quello è Gesù?"
"Mamma, guadda Ggeù!"
"Sì, tesoro lo vedo."
"Ma è Ggeù!"
"Tesoro di mamma, ci siamo sposati in Comune, e tu non sei neanche battezzato. Direi di finirla con questa storia."
"Un basho a Ggeù."
"No, tesoro, non se ne parla."
"Mamma, un basho a Ggeù!"
"Non me la sento."
"MAMMA! UN BASHO A GGEU'!" mi intima il Nano, schizzandomi con il biberon-aspersorio, gli occhi fuori dalle orbite ed assumendo una vaga somiglianza col cardinale Ersilio Tonini.

Cento metri dopo, per fortuna, una Lupina sollevata gira l'angolo: un nano duenne, finalmente riposseduto dal demonio, si contorce nel passeggino urlando vojo il tattoooooeeeee!

Mistero della fede.

18 commenti:

Anonimo ha detto...

Grazie per essere tornata!
Alessandra

severine ha detto...

Io ho il sospetto che siano le nonne ad aspergerli di nascosto con l'acqua di Lourdes.

elisa ha detto...

Mi fai morire dal ridere!
grazie!

bianca ha detto...

Oh, oh... però rido tantissimo. La piccoletta invece mi riempe di soddisfazione: è convinta che le chiese siano tutte proprietà immobiliari delle winx. Lungi da me spiegarle che non è così. :)

Murasaki ha detto...

Bentornata!!

Concordo sono le nonne: BUH comunque ha una visione alquanto materialistica di Gesù che per Natale: gli "comprerà" i megablocs di McQueen con il camion Mack, McQueen che va nella televisione e così via...

(ps: McQueen è il protagonista di Cars)

Chiara - il Prof ha detto...

Io credo che nella tua famiglia alberghi una talpa del clero. Oppure il pusher del Nano gli passa roba buonissima ;-)

Mammamsterdam ha detto...

Gesù Gesù. La crisi mistica a questi livelli mi mancava. L'idolatria del campanile no, quella è di serie.

aidi ha detto...

secondo me c'è una talpa all'asilo...
:D
bentornati lupini!

Anonimo ha detto...

Ma povero nano mistico! Lasciatelo in pace colle sue litanie! Non ci vedo davvero nulla di malefico. Avrà tutto il tempo di sclerare...
Un saluto.
occhidiprato

AnnaRed ha detto...

oddio (oddio)
grazie per il biberon aspersorio

Freestyle ha detto...

^_^ bentornata!!!!! Concordo anch'io: le nonne! le nonne!!! ;)

nuriape ha detto...

:D:D Concordo con aidi, all'asilo ci deve essere qualche mini ratzinger!

Jes ha detto...

Anche noi sposati in comune anche bea non battezzata...la prima volta che è entrata in una chiesa s'è guardata in torno perplessa e ha sentenziato"mamma non mi piace questo negozio"poi le cade l'occhio sul crocefisso"...e quello chi è?"
Bentornata,felice di rileggerti:)

la sorella bionda ha detto...

Io stesso tuo rapporto con la religione,i miei pargoli l'acqua santa non l'hanno mai sfiorata nemmeno col pensiero e mia figlia di cinque anni...va in giro sostenendo che GEOVA fa crescere i fiori..E prova a dissentire!!

gk ha detto...

ohmioddio, mi sono contorta dalle risate!

mamikazen ha detto...

Sentono per caso una cosa e si fissano... e poi sono abilissimi a capire quando questa cosa fa girare le balle alla mamma, o la mette in ansia!
E spiegagli che il bacino a Gesù infrange le regole del culto (non scherzo...), comunque anche da me la storia del bacino è farina de nonna (mia suocera, non mia madre, che non mette piede in una chiesa da quando la messa si diceva in latino)

Rossana ha detto...

Stavo mangiando lenticchie e le ho sputate tutte sullo schermo.
Quando finisco di ridere, pulisco tutto. Ggeù, che ridere!

Wood ha detto...

Credi nella reincarnazione?