domenica 19 ottobre 2008

Lingua nana: listen and repeat.

Oh, che beatitudine, l'aver trovato finalmente una koiné dialektos!

Il Nano, dopo un anno e passa di domande incalzanti, ha immagazzinato un fottio di parole, e adesso ce le ripropone. Un po' random, ma vabbè.
Il software purtroppo è giapponese, e ogni tanto dà segni di cedimento.
Di seguito, alcuni esaurienti campioni di conversazione nana.

Amore, la vuoi la pastasciutta?
Pattashutta piashe. Gnam gnam, bashta.
Non ti va più?
Ora 'un piashe.
Ma dieci secondi fa ti piaceva.
Ora 'un piashe più.
...
Mamma, pattashutta!
Ma mi avevi detto che non la volevi più, l'ho buttata via.
Pattashutta ORA piashe.

Riflettendoci su, forse il concetto è un pelino da perfezionare.


Mamma, cacca 'un tchè, afferma di punto in bianco il Nano alla guida della sua biciclettina, mentre un certo odorino si spande nell'aere.
Fammi un po' annusare... ma senti che puzza disumana! L'hai fatta!
Nono, la cacca non tchè!
Non negare l'evidenza. Tu puzzi di cacca, l'hai fatta.
Nooo, mamma, cacca 'un tchèèè! cerca di convincermi, mentre viene sollevato di peso e trascinato in bagno con tutta quanta la bicicletta.
Non tchèèè, continua ad ululare piangendo mentre una mano sgarbata lo sottopone a potente lavaggio. Da sottolineare che è difficilissimo fare il bidet ad un bambino in bicicletta.

Anche questa parte del software è da modificare.

Da poco tempo sono state inserite anche alcune funzioni aggiuntive: è possibile selezionare alcune melodie per rallegrare l'ambiente, nella fattispecie Fra Martino Campanaro (Patettino patettalo), Nella vecchia fattoria (atto atto attolìa, ia-ia-o) e la misteriosa Poldoldò-poldoldò-questo è Poldoldò (scritta ed interpretata dal Nano, canzone di cui si ignora l'origine. Sicuramente un inedito.)

Insomma, in questo momento di crisi economica globale c'è chi si arrabatta per comprarsi l'IPhone, e si ritrova con bollette disumane a piangere caldi lacrimoni. Io ho l'INano. E non ho speso (quasi) nulla.

7 commenti:

Dai 30 e' tutta una discesa... Verso il baratro ha detto...

non mi fregate!!!!
l'Inano costa uno sproposito, mi tengo l'ipod shuffle di raoule

elena ha detto...

Lupina grazie, mi hai fatto iniziare la giornata con una grassa risata (o forse dovrei ringraziare il Nano!)

MadreSnaturata ha detto...

Poldoldò è il "valzer del moscerino" Lupi!!!
;-)))

Lupina ha detto...

@ MadreSn:
Ma nooo, la musica è completamente diversa! Ci stiamo studiando su, non si riesce a capire cosa sia.

Luca ha detto...

sarà qualche canto di chiesa :-) (vedi post precedente)

PIKU ha detto...

l'INANO, ah ah ah son qui che rotolo dalle risate, fantastico nano, è adorabile.
:) PIKU

sobritish.splinder ha detto...

patettino patettalo ce l'abbiamo anche noi. propongo un duetto live il giorno del matrimonio (perche' rimane sempre legato a vita con la mia nana, no?)