venerdì 8 febbraio 2008

Cumulo informe di panni e fobie.

Oggi è stata una giornata oserei dire interessante.
Siamo stati svegliati dal Nano in vena di conversazioni, il Gig è andato a lavorare con un oscuro presagio di raffreddore, ho portato svariati gatti dal veterinario per il controllino semestrale tra cui una neo-tripode fresca fresca di amputazione (povera Renza!), mi sono data da fare in casa, e tutto ciò sotto l'occhio vigile della più alta catasta di panni mai realizzata da casalinga residente nell'orbe terracqueo.
Ho provato ad ignorarla, passavo davanti a lei con un cencino fingendo di spolverare, ma lei mi teneva sott'occhio, e ad un certo punto una maglia ha levato la sua manica verso di me e mi ha avvinghiata, impedendomi di proseguire oltre.
E allora, a quel punto mi sono dovuta sorbire la ramanzina.
La catasta di panni stranamente parla con la voce di mia madre.
"Cosa aspetti a suddividere i calzini e le mutande? E poi, non sarà l'ora di buttare via questo reggiseno slabbrato, che ormai non regge più nulla? Guarda questi pantaloni da Nano, come sono spiegazzati! Su, tira fuori il ferro e l'asse, e datti da fare."
Erano le due del pomeriggio. Alle sette di sera ero ancora lì.
Il rientro del Gig mi ha sorpresa dietro la Cappella Sistina tessile, che stiravo e stiravo e stiravo, e la roba sembrava non finire più. L'aroma del sapone di marsiglia era ormai diventato l'odore predominante, in grado di coprire anche quello dei cavoli bolliti tipico delle cucine scalcagnate. Dietro la catasta, si vedevano solo due manine, una col ferro e l'altra con il vaporizzatore.
"Lupi, ho una strana sensazione. Ho un pizzicore sul labbro, il mal di schiena, la febbreaquarantadue, un ginocchio valgo e dei linfonodi molto ingrossati. Secondo te è epatite?"

Da dietro la catasta, non mi ero accorta della trasformazione.
Il Supereroe malato, Straccioman, è ancora con noi.

4 commenti:

inquilins ha detto...

Ma smetti di stirare!!!!!!!!!

mammaepoi ha detto...

ma... "quanti" felini ci sono dalle tue parti?!

Lupina ha detto...

Quanti felini? Ne abbiamo sette, di cui tre molto scalcagnati, più un affabile canide.
Viva i quadrupedi!

lasimo ha detto...

no scusa, qui mancano dei passaggi... tu stiri dalle due alle sette senza interruzioni nanesche ?!!
non è possibile, da me è tutto un accendere e spegnere la caldaia !