lunedì 10 marzo 2008

Ode in morte di un paio di Crocs

Mi tradisti, morbido ciabattone giallo.

Tutta un'estate ballammo assieme
un tenero valzer dell'amore.
Finalmente libera dalla schiavitù dell'alluce schiacciato
dall'occhio di pernice, dal dito a martello
entravo in te al mattino e ne uscivo alla sera,
quasi riposata.

Non vi fu mai poltiglia ne' sudore
appiccicato nel buio delle suole
grazie ai pratici fori di aerazione
posizionati sulla tomaia
e al morbido materiale anallergico
di cui eravate composte.

Vi ho amate di amore vero.
Poi venne l'inverno, e mi dispiacque
riporvi nel gelido stipetto
a far compagnia alle Birkenstock e ai sandalini fru fru.
E allora fu la volta del calzino.

Mai vi abbandonai, amati ciabattoni schiumosi,
memoria di freschezza nell'estate
di avvolgente calore nell'inverno.

Ma stamattina,
mentre scendevo le ripide scale del'avita magione
mi faceste scivolare sul muscoso scalino
che porta al loco ove si stipa l'umido pattume,
e siccome battei sonora culata
che mi fece spargere al vento i rifiuti della nostra vana umanità
(e sono ancora lì che la raccatto)
decisi che il tempo era giunto
per inaugurare i ciabattoni tirolesi.

E quindi, maledette gommone gialle,
vi saluto e vi ringrazio.
Resta di voi solo un pensiero,
quasi un dubbio che annebbia la mia mente:
se gettarvi nella plastica o nel secco.

Vi ho amate, lo ripeto.
Ma ora mi avete proprio rotto i coglioni,
come certi amanti di mia antica conoscenza,
e vi butto via
senza una lacrima in cuor.

8 commenti:

mamikazen ha detto...

Tachi, tu sei il sommo Dante, tu sei Leopardi Giacomì, tu sei Er Piotta!
L'ho letta ad alta voce al marito e siamo ancora qui a scompisciarci.
Oh Tachi, oh sublime! :D

Anonimo ha detto...

L'osso sacro sentitamente ringrazia ;)
Leela

Lupina ha detto...

Sniff, sniff, sono commossa.
Sappiate però che sì, ho buttato via le Crocs, ma le ciabatte tirolesi che dovrebbero farne le veci sono scomodissime. E le ho pure già macchiate di caffè.

Allodola ha detto...

Per la tua sublime natura, suggerisco Birkenstock simil-ospedaliere, oh sublime cantrice...

thecatisonthetable ha detto...

Sacrilegio, tremendo sfregio... Il sacro Crocs smaltito... Possa un Birkenstock in lana cotta elevare il dolce piede a supremo benessere...

mamikazen ha detto...

Io ho delle fantastiche dr. Scholl's invernali con una tomaia strepitosa, tutta coperta di stoffe vellutate operate patchwork sui toni del fucsia/viola. Me li sono regalati l'anno scorso quando ho ri-partorito e in casa non me li tolgo mai, ci andrei anche a dormire!

Missi ha detto...

mi hai fatto schiantare!!! :o)))

Serialmama ha detto...

secondo me vanno nella plastica :-)
è dura dare l'estremo saluto a chi ti ha accompagnato fedelmente...