mercoledì 12 settembre 2007

Nuntio vobis gaudium magnum: umarellamus!

Mia sorella è una negoziante. Mia sorella è una testa matta, scatta per un nonnulla e le basta davvero poco per mandare la gente a caghèr. Ma da quando è una negoziante, le cose sono leggermente cambiate.
Mia sorella possiede un esercizio commerciale di quelli che in città non se ne trovano: ha un'agraria, e vende tubi per l'irrigazione, coltelli per potare, seghetti, raccordi un plastica, innaffiatoi, sementi, piante, cibo per animali. Il suo segmento di riferimento, per dirla alla marketing oriented, sono loro, gli anziani.

Mia sorella, col tempo, ha imparato la pazienza. Ormai si è abituata ai pellegrinaggi delle signore di una certa età recanti seco foglioline di peonia morsicate, che vanno da lei a chiedere "ma quale insetto è, che morde queste foglie? Va assolutamente sterminato, mi rovina tutte le piante" "Ce ne sono molte, morsicate come questa?" "Nooo, ma che dice, questa soltanto!", oppure vecchietti col cappello in mano e braccia conserte, che chiedono la bottiglia bordolese/la poltiglia portoghese (poltiglia bordolese, un potentefungicida per le piante), le undurine undurate per fare ir tetto ar gabbione dei pucini (onduline di vetroresina), le pasticche per i gatti (crocchini). Lei, la Sister, di fronte a queste richieste, stacca scontrini impassibile, sorridendo, ha sempre una risposta per tutti.
Però, alla prima occasione, scappa in magazzino e si schianta dal ridere. Oppure piange disperata, quello dipende un po' dal momento e dalla situazione.

Io ogni tanto vado a trovarla. Passo di lì, mi fermo in un angolo, e osservo la situazione.
A forza di mimetizzarmi tra gli scaffali di mangimi per gatti, so riconoscere i crocchini per i mici dal rumore che fanno da dentro i sacchetti.

Anch'io sono stata trascinata nel vortice. Anch'io li vedo ovunque.
E allora, mi sento tirata in causa. Anch'io ho sempre in tasca la compatta digitale.
E ne approfitto.

Grazie, Maso, per aver pubblicato il mio Umarell imbronciato. Vedessi quanti ce ne sono, qua. Sono dappertutto.

6 commenti:

Jes ha detto...

Carissima,anche io ho l'abitudine di osservare l'umanità che ci circonda..nello specifico vorrei portare alla tua attenzione "la signora con cappellino" catturata,se così si può dire,durante le mie ultime vacanze:
Quest'esemplare mi aveva colpito poichè addentava un'anguria con una voracità che metteva i brividi e dopo essersi sbrodolata in mille tentativi di trovare una posizione consona all'attività che stava svolgendo, aveva assunto questa posa:
http://i166.photobucket.com/albums/u108/Siouxsie_photos/100_2304.jpg

Lupina ha detto...

Devi mandarla a Maso, allora.
Questa elegantissima zdaura merita una pubblicazione.

Jes ha detto...

già fatto;-)

Anonimo ha detto...

aiutooo ma sono ovunqueee

Plegine ha detto...

Che stile... bello scatto!

la simo ha detto...

che bello questo sito degli umarelli !!!
a me gli anziani piacciono sempre....anche quelli più incarogniti !!

potrei mandare qualche scatto del mio consorte che coi soui capelli canuti e la classica posizione "mani dietro la schiena" rispecchia l'esemplare tipico !!!
ciaoooooooo
la simo