mercoledì 16 gennaio 2008

Presenze.

Lo sapevo che c'eri.
Alla vigilia di ogni data importante, Tu ci sei sempre. C'eri il giorno prima del mio matrimonio, e ti affacciavi timido per straripare di vita il giorno dopo, donandomi un'aria un po' fanée da vecchia battona. C'eri quando ho fatto il colloquio per il mio primo lavoro importante, c'eri quando il Nano stava per arrivare. La tua testolina calva e arrossata si affaccia dalle foto delle date memorabili, a ricordarmi che anche se volo alto, qualcosa mi tiene comunque saldamente ancorata alla terra.
Lo so che Tu sei mandato da un'Entità Superiore per far sì che accumuli la giusta dose di ansia legata al non essere mai del tutto a posto.
Stavolta poteva anche graziarmi, l'Entità Superiore.
Domani ho un colloquio di lavoro, e Tu anche stavolta ci sei.
Anche se questo turno lo saltavi, caro Brufolo Enorme, andava bene lo stesso, eh.

6 commenti:

sunflower ha detto...

Vero, anzi verissimo!!
LUI c'è sempre quando ti affacci ad una giornata importante, quando vorresti essere perfetta o solo fare una bella impressione. Dal primo giorno di scuola in poi ogni tuo momento indimenticabile è anche il SUO!!
Giulia

Zampetta ha detto...

anche a me succede sempre: che nervi!!!

Zampetta ha detto...

anche a me succede sempre: che nervi!!!

sobritish ha detto...

ah ah ah :D...ma com'e' andata??!!

Anonimo ha detto...

pensa se ti veniva un violento attacco di meteorismo ?!? :o)
Unodicinque

sono mulan ha detto...

Bé, però ti ha portato fortuna!!!!