domenica 18 novembre 2007

Ancora superfici verticali. Post spaventoso poco adatto agli animi sensibili.

Sapevo che il tabù della scavalcata prima o poi si sarebbe infranto.

Stavo finalmente addentando i miei succulenti 90 grammi di manzo (succulenti sta per suola di scarpa filacciosa), quando dalla camera da letto si ode un suono sinistro, come la chiusura a spinta di una porta.
Quasi immediatamente si vede schizzare via la gatta Oliva Olivetti, la gatta-allarme. E siccome io e il Gig sappiamo che la gatta-allarme non si attiva mai a vuoto, comprendiamo la gravità della situazione e ci fiondiamo nella stanza da letto, stranamente chiusa.
Apro la porta e per miracolo scanso una massa gialla che giace ai miei piedi: è il Nano, rannicchiato in posizione fetale, che piange disperatamente. Il bischero ha scavalcato il lettino, è caduto di testa ed ha chiuso la porta con una zuccata.
Una persona normale sarebbe morta. Secca e dura, lì sul posto. Io ed il Gig siamo due persone abbastanza normali, ed in effetti non abbiamo tirato le cuoia per miracolo.
Insomma, il Nano ha scavalcato una sessantina di centimetri di sponda con le sue gambone, e si è fatto un volo di un metro di testa.
Detto così, fa un certo effetto, vero? Ma mai come vedere il proprio pargolo spatasciato al suolo nel suo pigiama giallo.

Dopo un veloce controllo sul numero delle ossa, con vari tiraggi di braccia e gambe, abbiamo decretato che il Nano è miracolosamente illeso.
Nel 1968, Dick Fosbury rivoluzionava il mondo del salto con l'asta. Nel 2007, il Nano inventa il salto dal lettino con scavalcamento di sponde.

"Lupi, ti rendi conto? Il Nano ha cominciato a camminare a 10 mesi, a 11 correva come il lampo, a 12 parlava con frasi composte, a 13 scavalca le sponde del lettino. E' troppo avanti."
"Sì, sarà anche avanti, ma se va di questo passo dura anche poco."

10 commenti:

Freestyle ha detto...

Davide si è buttato dal lettino a 9 mesi ... anche lui illeso. Solo un gran bernoccolo blu.
Qualche mese dopo è scivolato sul termosifone: se avessi dato io la craniata che ha dato lui, non so come sarei messa ... lui? Pianto con tanto di singhiozzo per 15 minuti, ghiaccio sulla botta (diventato bernoccolo e blu) e via .... di corsa verso nuove conquiste O_o

la simo ha detto...

anche da noi di bernoccoli se ne son visti un po' di tutti i colori...qualche volta siam finiti pure al pronto soccorso...credo comunque che per i genitori sia sempre un trauma più grosso del loro. io, ad esempio, alcune cadute storiche dei miei pargoli le rivivo sotto forma di incubo!
bacioni
simo

Zampetta ha detto...

Chissà che spavento! Un bacio al nano.

My ha detto...

allora non è quel gran che avere un bimbo prodigio :-P

My ha detto...

allora non è quel gran che avere un bimbo prodigio :-P

Trasparelena ha detto...

ma il pigiamino era giallo o a righe gialle e nere? no perchè magari voleva emulare l'ape maia!!
A parte gli scherzi, la caduta dal lettino mi terrorizza, infatti ho alzato la sponda alla posizione max, che però lascia un fantastico buco in basso, da cui a volte il Mostro fa spuntare le zampe ehm, i piedi, però è un lettino old generation, recuperato dai cuginetti grandi, non so se i moderni prevedano come trattenere i Nani e i Mostri volanti

rebeccah ha detto...

prima o poi ci si passa tutti, per il lancio dal lettino... la mia grande c'è già passata, il piccolino ancora no, e ho una gran paura del suo turno!
sono fatti di gomma, è vero, ma non ci credi mai.

unodicinque ha detto...

quando il mio secondogenito aveva meno di due anni è caduto battendo vilentemente la testa. Dopo alcuni giorni mia suocera, che lo custodiva in nostra assenza, telefoma allarmatissima a mia moglie:"P.? E. ha la testa asimmetrica! Da una parte ha una parte ......morbida..." Aveva avuto una microfrattura con versamento di liquidi!!!! Ora ha diciassette anni, suona la chitarra e esegue (con un certo successo) giochi di magia con le carte. :o)

Anonimo ha detto...

Chicca, ad un anno circa, la beccammo arrampicata fino a metò altezza della persiana di legno. A tredici mesi, invece, mangiava completamente da sola. Arrivò pure a ciucciarsi mezza bottiglia di birra incautamente lasciata aperta sul tavolino. Nessun effetto visibile.
Dai, che i pupi son molto più forti del previsto!
Leela

Anonimo ha detto...

Lo dico sempre che a quell'età hanno 3 angeli custodi!
Baci al Nano
Jolanda