mercoledì 29 agosto 2007

Genitori di bambini che non si divertono scrivono a Lupina.

Da: papà_di_bambino_che_non_si_diverte@deliriocollettivo.it
A: lupina@direzionedelparco.com
Data invio: mercoledì 29 agosto 2007 20.08
Oggetto: Piscina bimbi


Spett.le Direzione



vorrei segnalare che, a seguito di nostra esplicita richiesta al Vs. recapito telefonico per sapere se la piscinta bimbi potesse essere utilizzata da un bimbo di 7 mesi, non ci è stato precisato che poteva essere utilizzata purchè il bimbo accettasse una temperatura di circa 28°C (cosa non ovvia, e probabile deterrente per molti genitori all'utilizzo della piscina per i propri bimbi a meno che non siano già a conoscenza del fatto che i loro bimbi si sanno ambientare a tale temperatura, ben diversa da quella indicata dai pediatri per il bagnetto.)

Contestualmente, suggerirei la presenza di un (piccolo) bacino adiacente alla piscina con profondità dell'acqua sufficientemente piccola da essere scaldato maggiormente dal sole: dopo la facuiel ambientazione in tale bacino, un passaggio alla piscina bimbi diventerebbe più semplice.

Distinti saluti,

papà_di_bambino_che_non_si_diverte





"Pronto, ristorante Taldeitali? Sono il Signor Papà_di_bambino_che_non_si_diverte. Vorrei prenotare un tavolo per stasera, ma prima avrei bisogno di alcune informazioni."


"Prego, chieda pure. Siamo lieti di esserle utili."

"Avrei bisogno di sapere se un bambino di 7 mesi si può portare nel Vostro Spettabile ristorante."

"Beh, direi di sì. Da noi vengono a cenare molte famiglie con bambini, il nostro è un ristorante per famiglie."

"Bene, allora veniamo."

. . .

"Buonasera, siamo la famiglia del bambino_che_non_si_diverte, questa è la mia signora e questo è mio figlio. Abbiamo prenotato un tavolo ed abbiamo cenato, solo che il bambino non ha mangiato nulla ed ha pianto tutto il tempo."

"Mi spiace. Posso fare qualcosa?"

"Beh, dovete ridarmi indietro tutti i soldi, altrimenti chiamo il Gabibbo. Non solo il bambino non ha ordinato la cena, abbiamo dovuto pure pensarci noi e gli abbiamo ordinato un piatto di pappardelle al cinghiale. Adesso come la mettiamo, eh?"

"Ma le pappardelle al cinghiale non sono adatte ad un bambino di 7 mesi! "

"Guardi, guardi anche lei: lo metto davanti al piatto e nulla, non mangia. E' triste, guardi che faccino, poverino! Ma quando ho telefonato ho chiesto se il Vs. Spettabile Ristorante fosse adatto ad un bambino di 7 mesi, voi mi avete detto di sì. E'una truffa! Adesso mi dovete restituire i soldi, altrimenti vengo col Gabibbo, eh!"

Ok, fine del sogno ad occhi aperti.
Ma adesso io a questi cosa cavolo rispondo?

Ma come avranno fatto a sapere la temperatura dell'acqua? Stai a vedere che vanno in giro col termometro...




5 commenti:

arte82misia ha detto...

la giente è striana

Freestyle ha detto...

o_O se la sono presa molto male .. direi ... che gente!!!!

eli ha detto...

mamma mia che gente che c'è in giro. terribile. con la scusa dei bambini cercano rivalsa. frustrati insoddisfatti e cretini.

Plegine ha detto...

Un'idea su cosa rispondere ce l'avrei. Inizia per Vaff... è accettabile? ;-)

m@w ha detto...

Ma scrivi una cagata qualsiasi: grazie dell'utilissima segnalazione... prenderemo assolutamente in considerazione... e mandali idealmente a fanculo!
Da quando ho visto gli Slovacchi far fare il bagno ai figli in un torrente di montagna ho avuto un'illuminazione.