venerdì 31 agosto 2007

L'ultimo giorno di lavoro di Scirocchetta

Scirocchetta è una lavoratrice stagionale. Nel senso che sta qua 3 mesi, si fa un mazzo tanto e poi si leva di torno, lasciandoci qua a tirare le somme.
Oggi era il suo ultimo giorno di lavoro, è piombata in ufficio piangendo alle 9.45 con una crostata in mano, e se n'è andata adesso sempre frignando.
In questo breve lasso di tempo ha rovesciato due caffè piangendo, ha staccato un centinaio di biglietti sempre piangendo, ed ha raccontato le sue vicissitudini di ieri sera (serata de fuego, in cui è uscita con uno che le piace. Anzi, di cui è innamorata, perchè lei è una donna dalle forti emozioni e si innamora dopo 25 minuti di intensa conversazione) continuando nell'opera lacrimatoria.
L'altra collega, che facendo il suo cambio turno non è abituata alle scirocchiane lacrimazioni, ha cominciato a lacrimare anch'ella per simpatia, così come altre due nostre dipendenti capitate in ufficio per darle l'estremo saluto.
Io me ne stavo tranquilla al computer a riportare dati su dati sulle mie celebri tabelle excel*, quando dal quartetto singhiozzante si è levato un unico grido all'unisono:

"MA TU NON PIANGI!"

Cacchio. Se ne sono accorte.
Come si fa a piangere per una che ha lavorato 3 mesini scarsi e che adesso se ne va a Londra 2 settimane a spendere tutti i soldi, in Calabria a spese dei genitori ed infine se ne torna a studiare il cinese, ma stavolta non nella sua grigia (ma romaaaantica) città del nord-est , bensì a Pechino, dove soggiornerà per 6 mesi in un hotel extralusso? Eh?

Scirocchetta, levati di qui con 'sti occhi pesti e questo moccolo al naso, che altrimenti ne buschi!

Pussa via, sciò!


*: io sono fissata con le tabelle excel. Potessi me le porterei anche a letto, ci scriverei le lettere e le userei indiscriminatamente per fare qualsiasi cosa. Però ultimamente ho esagerato.

3 commenti:

casalinga precaria ha detto...

ma scirocchetta arriva con lo scirocco è sempre così? no, pòerchè lo scirocco fa daani. per dire.

Anonimo ha detto...

no scusa, oramai m'hai incuriosito. Ma l'hotel extralusso pechinese chi lo paga invece?

Lupina ha detto...

Scirocchetta è così nominata in quanto tipico esempio di stoltignaccola irresponsabile alla quale va sempre tutto bene. E fa grandi danni, oltretutto, di cui incolpano lupine innocenti.

Già. Non ho idea di chi lo paghi. LA borsa di studio con l'università prestigiosa che Scirocchetta frequenta, forse.
Spero solo che non mangi cani o serpenti, quando sarà lì. Povere bestiole innocenti!