martedì 16 ottobre 2007

Insonnia

Correre, cadere, rialzarsi senza piangere e di nuovo correre, sbattere la testa da qualche parte, frignare, smettere di frignare, afferrare un oggetto, correre con l'oggetto in mano, cadere di nuovo, rialzarsi, correre, arrampicarsi sul divano rischiando la commozione cerebrale, e saltare saltare saltare come una rana impazzita, perdere un calzino, urlare.
Da notare che manca la parola dormire.
Io lo guardo impotente dalla postazione computer dello studio, conscia del fatto che il Nano arriverà a stento alle sette e mezza, verserà le solite lacrime nella minestrina allungandone la già scialacquosa composizione chimica, e non ci sarà verso di faregliela mangiare. Poi si lagnerà delle sue miserie per un'oretta, dopodichè cadrà stremato e privo di forze nel lettino, per risvegliarsi ad ora antelucana bramando la tetta notturna, che pare avere tutt'altro gusto rispetto a quella diurna.
Ma non c'è problema, tanto ormai il mio sistema neurovegetativo ha messo a punto le sue brillanti strategie, ed io nel cuore della notte mi alzerò ciabattando, allungherò i miei possenti braccioni da donna forzuta e lo lancerò nel lettone, e tutto ciò senza svegliarmi.
G qualche tempo fa mi ha dato un prezioso consiglio: smettila col caffè e i latticini, che son robacce che fanno ingrassare e tengono svegli i nani.
Oggi è il secondo giorno senza caffeina e latticini, e le cose mi sembrano persino peggiorate. Spero sia l'effetto crisi di astinenza.

Io, intanto, sogno vasche da bagno piene di gelato e mozzarelle rotolanti giù per le colline, ed io che mi ci sbatto dentro.

1 commento:

Freestyle ha detto...

"Correre, cadere, rialzarsi senza piangere e di nuovo correre, sbattere la testa da qualche parte, frignare, smettere di frignare, afferrare un oggetto, correre con l'oggetto in mano, cadere di nuovo, rialzarsi, correre, arrampicarsi sul divano rischiando la commozione cerebrale, e saltare saltare saltare come una rana impazzita, perdere un calzino, urlare.
Da notare che manca la parola dormire" lo stesso vale per Davide .... solo che lui la poppata notturna non la fa da un pezzo ... si sveglia e o vuole giocare, o vuole fare conversazione o_O