mercoledì 17 ottobre 2007

Telefono casa.

Ieri il Nano ha scoperto la gioia di telefonare a qualcuno. Da ieri sera si aggira con un telefonino giocattolo posizionato tra nuca e collo, e parla con un interlocutore misterioso.

"Adda" pausa "Atto" pausa"cudldldldld" pausa "eeeehdldldldlddldlalda!" pausa "endi" pausa"ompa! utto!" pausa "eeeeeeehh, cugè?"

Ho il sospetto che sia un agente di borsa reincarnato.
Giù le mani dai miei risparmi, Nano!

6 commenti:

Il Marione ha detto...

secondo me cugè ... è un bel "cusal'è"?

resta da capire che dialetto sia... ahahaahah

My ha detto...

non vorrei farti incazzare, ma nel mio dialetto "cugè" significa "coricarsi/andare a dormire"

ecco, ti ho fatta incazzare :-D

unodicinque ha detto...

i risparmi che dilapida ora sono nulla in confronto a quelli che dilapiderà da adolescente :o)

unodicinque ha detto...

relativamente alla proposta di accudire un Nano corridore, prego specificare la velocità della corsa, la direzione e la continuità. Offresi massina serietà, pulizia, esperienza ventitrennale, diciassettennale e undicennale.

Lupina ha detto...

Il Nano è creatura velocissima e volubile, un momento corre e quello dopo pretende di essere preso in braccio, causando fastidiose infiammazioni al nervo sciatico. Sempre dell'idea?

Lupina ha detto...

My, sai essere perfida, quando vuoi. :)